“Sono lieto e privilegiato di essere stato nominato Presidente di GLMS per il terzo mandato consecutivo dopo due mandati molto entusiasmanti e vorrei cogliere l’occasione per ringraziare tutti i membri di GLMS per la rinnovata fiducia. Durante gli ultimi due mandati siamo stati in grado di gettare basi molto solide per guidare il successo della nostra associazione nella lotta titanica contro le partite truccate e per proteggere l’integrità sportiva in tutto il mondo. Sono pienamente convinto che GLMS rappresenti un veicolo straordinario non solo per la nostra associazione e i suoi membri, ma anche per tutti gli altri principali stakeholder interessati, le nostre comunità e la nostra società nel suo insieme”. Lo ha detto il presidente del GLMS, Ludovico Calvi (nella foto).

“Durante il mese di giugno abbiamo partecipato per la prima volta come “osservatori” ufficiali alla riunione del Comitato di Follow up della Convenzione del Consiglio d’Europa, durante la quale GLMS ha potuto presentare i propri obiettivi strategici e driver per supportare il Consiglio nell’affrontare le sfide future. La nostra organizzazione è stata l’unica invitata in qualità di osservatori con l’Interpol e il CIO.

Dal punto di vista operativo, l’attenzione si è concentrata molto sui principali eventi sportivi che si svolgeranno durante il mese come Euro 2020, Copa America 2020 e i tornei di tennis del Roland Garros e di Wimbledon. GLMS ha inoltre istituito per la prima volta un gruppo di monitoraggio interno ad hoc per i suoi membri, che ha incontrato più volte il team del GLMS Integrity Hub e la Segreteria Generale durante le competizioni di Euro 2020 e Copa America 2020 per seguire e valutare lo sviluppo dei tornei, parallelamente a un gruppo di lavoro a livello istituzionale in cui GLMS partecipa con UEFA e piattaforme nazionali locali.

Vorrei cogliere l’occasione per incoraggiarvi a continuare a rimanere vigili e forti nonostante l’illuminazione dei provvedimenti e per augurarvi una buona estate”.