slot

Lunedì 26 novembre, a partire dalle ore 10, in Piazza della Libertà di fronte la sede del Comune di Ventimiglia, AS.TRO, insieme a FIT-STS, manifesterà contro l’ordinanza comunale che disciplina gli orari di funzionamento degli apparecchi da gioco lecito.

L’ordinanza emanata dal sindaco Ioculano relega la raccolta di gioco tramite congegni nelle ore notturne e ciò, oltre a generare dei problemi di sicurezza, estromette del tutto il gioco legale dagli esercizi generalisti -in particolare bar e tabacchi- per relegarlo all’interno dei grandi locali stile casinò (presenti in Liguria e nella vicina Francia) che lavorano soprattutto nelle ore notturne.

Molte attività commerciali, che riuscivano ad integrare il proprio reddito grazie alle entrate provenienti dei congegni legali, saranno costrette a chiudere e licenziare, e ciò senza che vengano tutelati i giocatori, in particolare quelli che presentano un approccio problematico.

Una simile ordinanza, infatti, piuttosto che abbattere i rischi legati al gioco, li alimenta: secondo gli studi scientifici, infatti, i giocatori che presentano un profilo problematico preferiscono giocare in luoghi che garantiscono una maggiore riservatezza e sono maggiormente propensi a spostarsi verso quei territori che non presentano restrizioni al gioco.

As.tro rinnova, pertato, l’invito a partecipare numerosi alla manifestazione, che sarà l’occasione per esprime la ferma contrarietà ad un provvedimento che danneggia gravemente le attività legali presenti sul territorio, senza curarsi della tutela dei soggetti a rischio e maggiormente vulnerabili.

Commenta su Facebook