“Apprezziamo l‘invito del Presidente Bonaccini e desideriamo rassicurarlo che siamo pronti a portare il nostro contributo e la nostra visione e proposte”, sono queste le parole di commento del Presidente di Sistema Gioco Italia, Stefano Zapponini alla notizia dell’annuncio da parte del Presidente della Regione Emilia Romagna di voler incontrare a stretto giro le rappresentanze del Gioco Legale in concessione per valutare una proroga all’entrata in vigore della legge regionale che determinerebbe la chiusura delle sale e conseguente perdita di posti di lavoro.

“Auspichiamo un momento di confronto perché crediamo fortemente che vada trovata una soluzione alla situazione dell’Emilia Romagna. Un confronto per superare questo momento critico per lavoratori e industria. Ma siamo anche fortemente convinti che non bisogna fermarci qui e che, come ripetiamo ogni volta, sia indispensabile lavorare tutti insieme – Istituzioni locali, centrali, Governo, Ministeri competenti e Industria – per trovare la soluzione alla questione territoriale: una riforma equilibrata e sostenibile per i Cittadini, i Territori, lo Stato e l’Industria”.