La British Amusement Catering Trade Association (Bacta), l’associazione che riunisce le imprese inglesi che operano nel comparto degli apparecchi da gioco, ha riferito che le sale giochi balneari e i centri di gioco per adulti del Regno Unito stanno avendo problemi con il reclutamento a causa della crisi del costo della vita. La maggioranza dei suoi membri dice di avere difficoltà a trovare “dipendenti volenterosi e capaci”.

I membri che hanno risposto al sondaggio dell’associazione hanno espresso preoccupazione per la futura redditività finanziaria delle loro aziende. Alla richiesta di valutare la difficoltà di reclutamento del personale su una scala da 1 a 10, il punteggio medio è stato di 7,2 . I risultati sono stati migliori per quanto riguarda la fidelizzazione del personale, con un punteggio medio di 3,8.

L’inflazione nel Regno Unito è stata del 9% nei 12 mesi terminati il ​​31 marzo, una cifra che non si vedeva dall’inizio degli anni ’80. I membri di Bacta hanno ottenuto una media del 6,9% in termini di sfide per prezzi e salari.

I membri di Bacta hanno anche riferito di forti preoccupazioni a breve termine per l’aumento dei tassi di assicurazione nazionale , gli aumenti salariali e l’aumento del costo dell’energia. La maggior parte sembra concordare sul fatto che trasferire tali aumenti ai clienti avrebbe semplicemente causato una maggiore perdita.

Il CEO di Bacta, John White (nella foto), ha dichiarato: “La resilienza del settore non smette mai di stupirmi, specialmente durante la pandemia da Covid-19, quando i membri hanno affrontato le sfide sociali ed economiche più difficili.

“La successiva crisi del costo della vita presenta ora nuove sfide ai nostri membri, con bollette energetiche in aumento, tariffe assicurative in aumento e salari in aumento su tutta la linea.

“Ci stiamo assicurando che queste sfide siano prese in considerazione dal governo e dai responsabili politici in tutto il paese. Vogliamo anche lavorare a stretto contatto con i nostri membri per aiutare ad alleviare alcune di queste preoccupazioni nel miglior modo possibile”.

Articolo precedenteBingo online: Tombola International, Lottomatica e Sisal i primi concessionari per giocate raccolte
Articolo successivoGioco pubblico: al via la quarta edizione dell’osservatorio “Giocare da grandi”