Confindustria in questi mesi si è fatta portavoce della necessità di rafforzare la campagna vaccinale nazionale, proponendo – attraverso la mappatura delle “fabbriche di comunità” – l’utilizzo degli spazi nella disponibilità delle imprese per ampliare la rete dei luoghi deputati alla vaccinazione

Per mappare gli spazi che le imprese potrebbero mettere a disposizione, ha avviato – su base volontaria – un programma di raccolta delle disponibilità da parte delle aziende aderenti.

AS.TRO, in qualità di associazione aderente a Confindustria SIT, ha condiviso questo programma con le aziende iscritte, raccogliendo la disponibilità di tre importanti realtà imprenditoriali dotate dei requisiti dimensionali richiesti – Ricreativo B s.p.a, Codwin s.r.l. e Alberici s.p.a. – che hanno messo a disposizione 4 sedi per integrare la campagna vaccinale, dando prova di un grande senso di solidarietà e confermando lo spirito di servizio verso il Paese.

In totale – fa sapere Confindustria – oltre 7.000 realtà imprenditoriali hanno aderito in soli nove giorni alla mappatura delle “fabbriche di comunità”: hanno risposto all’appello tutti i settori, che hanno messo a disposizione capannoni, uffici, terminal aeroportuali, i porti, le stazioni ferroviarie, gli alberghi, gli ippodromi e le palestre. Si tratta di oltre 10mila locali offerti anche per periodi superiori a 3 mesi.

Auspichiamo quindi che, non appena la fornitura di vaccini sarà adeguata, venga attivata rapidamente la rete capillare di imprese che ha offerto la propria disponibilità. Migliaia di comunità di lavoratrici e lavoratori potrebbero così essere vaccinate simultaneamente, rafforzando la rete nazionale e accelerando in maniera decisiva la corsa verso l’immunità diffusa.

«Da questa campagna emerge, ancora una volta, l’immagine di un’Italia unita nelle imprese – la spina dorsale del Paese – capace di far fronte comune mettendo al primo posto la vita e l’orgoglio di servire l’Italia», scrive il Presidente Carlo Bonomi in una lettera di ringraziamento inviata a tutte le realtà che hanno aderito alla campagna.