La German Sports Betting Association (DSWV) ha chiesto una riforma fondamentale del regolamento sul gioco d’azzardo . L’associazione parteciperà della conferenza ministeriale annuale che si svolge oggi e domani a Elmau, dove chiederà un regolamento che riconosca le realtà sociali e crei una base legalmente sicura per i mercati esistenti.

Il DSWV ha affermato che, poiché l’attuale Trattato del 3 ° Stato sulle revisioni statali scade il 30 giugno 2021, la Germania ha bisogno di un nuovo regolamento sul gioco d’azzardo. Ha detto che i suoi membri sono preoccupati per i negoziati su un nuovo regolamento perché molti hanno affermato che alcuni regolamenti presentano più rischi che opportunità di protezione dei giocatori.

“La protezione e la regolamentazione dei consumatori non si escludono a vicenda. Solo se la politica trasferirà i mercati online esistenti in un quadro regolamentato, la protezione dei giocatori e dei consumatori avrà successo “, ha dichiarato Mathias Dahms, presidente di DSWV.

“I tagli inevitabilmente proposti nel programma di scommesse sportive, le barriere artificiali sotto forma di limiti cross-provider e cross-game e una continuazione della politica di proibizione nei giochi online spingerebbe i clienti verso fornitori non regolari “, ha aggiunto Dahms.

“Le misure proposte si basano sull’idea errata che la disponibilità di una gamma sufficientemente attraente di giochi e l’aumento simultaneo della domanda comportino automaticamente un aumento del rischio. È del tutto trascurato il fatto che dal punto di vista scientifico non è possibile dimostrare un particolare pericolo del gioco d’azzardo online. Inoltre, i dati raccolti dai supervisori del gioco d’azzardo e dal Centro federale per l’educazione alla salute (BZgA) vengono ignorati e queste stesse paure vengono nuovamente confutate “, ha affermato il DSWV.

Inoltre, l’associazione ha affermato che il mercato delle scommesse online e dei giochi online è quasi quintuplicato in Germania tra il 2009 e il 2017.