L’International Esports Federation (IESF) ha comunicato di aver siglato un accordo con Nielsen, leader globale in approfondimenti, dati e analisi del pubblico, per fornire preziose informazioni sul panorama e sugli eventi globali degli Esport.

Nielsen esaminerà, analizzerà e verificherà i dati raccolti durante le prossime finali del World Esports Championships a Bali, in Indonesia. I dati raccolti identificheranno le aree di crescita per IESF e la World Esports Family per raggiungere un ecosistema unito per il corretto sviluppo del gioco in tutto il mondo.

Il segretario generale dell’IESF, Boban Totovski, ha dichiarato: “IESF è orgogliosa ed entusiasta di lavorare con Nielsen per garantire analisi dei dati all’avanguardia alle finali dei campionati WE di quest’anno. Questa è l’occasione perfetta per costruire una solida base di dati reali e valore per quanto riguarda i nostri eventi e gli Esport più in generale. Non abbiamo dubbi che le intuizioni raccolte dal nostro più grande evento aiuteranno a identificare le future opportunità di crescita in modo che, alla fine, possiamo portare agli Esport ancora più persone da tutto il mondo”.

Mike Wragg, MD APAC Nielsen Sport, ha dichiarato: “In Nielsen, abbiamo misurato i principali eventi di esport in tutto il mondo per più di cinque anni. Siamo orgogliosi della nostra metodologia indipendente e solida, di cui hanno beneficiato molti importanti acquirenti e venditori di sponsorizzazioni nel corso degli anni. Le WE Championships Finals sono un’ulteriore opportunità per fornire informazioni preziose e fruibili e speriamo che lavorando con IESF su questo, possiamo contribuire allo sviluppo futuro e all’espansione degli Esports in tutto il mondo”.

La World Esports Family si riunirà a Bali il 2 dicembre, quando inizieranno le attesissime finali dei WE Championships. La competizione segue l’incredibile successo delle qualificazioni regionali IESF. Sarà caratterizzato da un record di 106 nazioni che competono in sei titoli: CS: GO, Dota 2, Tekken 7, eFootball, PUBG Mobile e Mobile Legends: Bang Bang.

Articolo precedenteBrigid Simmonds OBE (BGC): “Lobbisti anti-gioco, sostenuti da commentatori poco informati, sostengono che questa Coppa del Mondo causerà danni”
Articolo successivoManovra: dai giochi entrate erariali per oltre 6,9 mld (+1,9%)