È stato convocato per martedì 29 ottobre, a Bologna, una riunione del Consiglio Direttivo As.Tro: diversi – e tutti di estrema rilevanza – gli argomenti che dovranno essere affrontati dall’organismo Direttivo dell’Associazione.

L’ordine del giorno prevede:

1. Introduzione del Presidente Massimiliano Pucci:

a) ultimi aggiornamenti sulla questione dei NOE;

b) l’aumento del PREU previsto nella prossima legge di stabilità: spunti di riflessione ed eventuali iniziative da intraprendere.

2. As.Tro nei territori:

Istituzione di una stabile struttura organizzativa nell’ambito dell’associazione per ottimizzare l’attività̀, da tempo intrapresa, di interlocuzione con Regioni e Comuni. A tal fine, il responsabile nazionale per i territori, dott. Claudio Bianchella, coadiuvato dal portavoce dell’associazione, dott. Pietro Ferrara, indicherà̀ i singoli responsabili regionali, la cui nomina verrà̀ ratificata dal direttivo.

Sulla questione dell’impatto delle normative territoriali sono previsti gli interventi del dott. Matteo Copia e della dott.ssa Sarah Viola.

3. Verso un contratto collettivo nazionale per i dipendenti delle aziende di gestione: sul punto interverrà̀ il dott. Pasquale Pinnetti.

4. Ratifica dell’accordo di collaborazione triennale tra AS.TRO e CGIA Mestre.

5. Costituzione del Tavolo Tecnico composto dai costruttori associati ad As.Tro e presieduto dal dott. Armando Iaccarino.