L’International Betting Integrity Association (IBIA) ha segnalato 88 casi di scommesse sospette alle autorità competenti durante il secondo trimestre del 2022. Gli avvisi del secondo trimestre hanno riguardato otto sport, i primi tre sono stati il ​​calcio (32 casi), il tennis (27) e le corse di cavalli (12), che hanno rappresentato oltre l’80% di tutte le segnalazioni. Da un punto di vista geografico, gli avvisi hanno interessato 36 paesi con l’Europa che ha rappresentato circa la metà (52%) di tutti gli alert, seguita dall’Asia (20%) e dal Nord America (15%).

Oltre ai numeri di cui sopra, l’associazione ha reso noto che durante il secondo trimestre c’è stato un particolare interesse normativo nei confronti dell’Ontario, con la provincia canadese che ha aperto il suo mercato online agli operatori regolamentati. In quest’ottica IBIA è stata accreditata come monitor dell’integrità indipendente dalla Alcohol & Gaming Commission of Ontario (AGCO) e rappresenta la maggior parte degli operatori che attualmente offrono scommesse sportive nella provincia, a dimostrazione della costante crescita dell’associazione dal punto di vista delle adesioni.

Altri dati chiave per il secondo trimestre 2022:

10 avvisi sulle corse di cavalli in Nord America

8 avvisi sul ping pong

4 avvisi sugli eSport

2 avvisi in Sud America

L’International Betting Integrity Association è la principale voce globale sull’integrità per il settore delle scommesse con licenza. È gestita da operatori per operatori, proteggendo i suoi membri dalla corruzione attraverso azioni collettive. La sua piattaforma di monitoraggio e avviso è uno strumento anticorruzione altamente efficace che rileva e segnala attività sospette sui mercati delle scommesse dei propri membri.

L’associazione ha collaborazioni di condivisione delle informazioni di lunga data con le principali autorità di regolamentazione dello sport e del gioco d’azzardo, con l’obiettivo di utilizzare i dati di cui è in possesso per perseguire la corruzione. Rappresenta il settore nei forum di discussione politica ad alto livello come il CIO, le Nazioni Unite, il Consiglio d’Europa e la Commissione europea.

L’associazione pubblica relazioni trimestrali e annuali che riguardano gli avvisi di integrità segnalati attraverso la sua piattaforma di monitoraggio e avviso, che può essere visualizzata sul sito web IBIA. L’associazione può essere contattata tramite email a info@ibia.bet.

Articolo precedenteAdm, scoperta sala VLT irregolare nel Veronese: titolare attività e gestore apparecchi multati per complessivi 66mila euro
Articolo successivoNovomatic festeggia i primi 15 anni in Italia