“Prendiamo atto della sentenza del tribunale della città di Oslo e attendiamo con fiducia l’esito della nostra principale richiesta secondo cui il blocco dei pagamento violano la libertà dell’UE di fornire servizi. L’EGBA rifletterà sulla sentenza prima di valutare se presentare ricorso”. E’ quanto dichiara Maarten Haijer, Segretario Generale, EGBA, a proposito della sentenza del tribunale di Oslo del 16 agosto scorso nela quale si è ronunciato contro EGBA e le due rivendicazioni sussidiarie di Entercash e ha riscontrato che vi era una base giuridica sufficiente nella legge norvegese affinché l’autorità di gioco norvegese possa bloccare i pagamenti di scommesse online da cittadini norvegesi a Entercash.

 

“La Norvegia è uno dei due soli paesi europei rimasti che hanno il monopolio del gioco d’azzardo online. Tutti gli altri paesi europei hanno ora introdotto, o stanno per introdurre, un cosiddetto regime multi-licenza che consente alle società europee che soddisfano rigorosi criteri di sicurezza e qualità di ottenere una licenza per fornire scommesse online. Questi paesi hanno scoperto che un livello elevato di protezione dei consumatori online si ottiene meglio fornendo una scelta dei consumatori insieme a standard elevati di protezione dei consumatori.  

 

Riteniamo che le autorità norvegesi stiano attuando misure di blocco dei pagamenti per garantire la sopravvivenza del monopolio del gioco d’azzardo nel paese. È necessario un ripensamento più fondamentale del regime di gioco d’azzardo norvegese e continuiamo a sostenere un regolamento sulle scommesse online altamente regolamentato e sicuro che segue l’esempio della Svezia e di altri paesi europei. ”  ha concluso Maarten Haijer, Segretario Generale, EGBA.