Le nuove linee guida dell’EGBA introducono una serie di standard paneuropei di autoregolamentazione per aiutare gli operatori europei di gioco d’azzardo online a rispettare le ultime norme antiriciclaggio dell’UE e nazionali e contribuire alla lotta europea contro il riciclaggio di denaro. L’EGBA invita le parti interessate a fornire un feedback sulle linee guida entro il 13 ottobre 2022

La European Gaming and Betting Association (EGBA) ha pubblicato le prime linee guida paneuropee di autoregolamentazione per rafforzare gli sforzi contro il riciclaggio di denaro (AML) degli operatori di gioco online europei e sostenere il contributo del settore alla lotta contro il riciclaggio di denaro. La pubblicazione delle linee guida prosegue l’impegno di EGBA a promuovere il massimo livello di responsabilità del settore. Le linee guida dell’EGBA sulla lotta al riciclaggio di denaro e al finanziamento del terrorismo contengono gli standard del settore delle migliori pratiche, che gli operatori del gioco d’azzardo online dovrebbero applicare in tutte le loro operazioni dell’UE e del SEE.

Le linee guida applicano un approccio basato sul rischio e includono linee guida specifiche del settore per supportare un elevato standard di conformità alle norme antiriciclaggio dell’UE, nazionali e sovranazionali. Sebbene le linee guida siano intese a integrare e rafforzare le norme antiriciclaggio esistenti, sono state anche sviluppate tenendo conto del prossimo pacchetto antiriciclaggio dell’UE, che contiene nuove regole sull’antiriciclaggio.

Le linee guida includono, tra l’altro, indicazioni pratiche su: come condurre le valutazioni dei rischi aziendali e dei clienti; Customer Due Diligence e miglioramento della cooperazione durante il processo; requisiti per la segnalazione di transazioni sospette; relazione tra AML e gioco d’azzardo più sicuro; requisiti di tenuta dei registri.

Per garantire che le ultime migliori pratiche del settore siano incorporate nelle linee guida, EGBA invita le parti interessate a presentare un feedback entro il 13 ottobre 2022, dopodiché EGBA pubblicherà le linee guida definitive. Per garantire che le linee guida facciano ciò che intendono, i membri dell’EGBA dovranno presentare relazioni annuali all’EGBA in cui riassumono i loro progressi nell’attuazione delle linee guida. Le linee guida potrebbero essere modificate in futuro per garantire che rimangano aggiornate con le ultime migliori pratiche del settore. Le aziende che non sono membri di EGBA sono invitate ad aderire all’iniziativa.

La Dott.ssa Ekaterina Hartmann, Direttore degli affari legali e normativi dell’EGBA, ha spiegato: “Siamo lieti di presentare i primi standard industriali paneuropei in assoluto sull’antiriciclaggio per il settore del gioco d’azzardo online in Europa. Impedire che il gioco d’azzardo online venga utilizzato per nascondere i proventi di reati è un test importante per gli operatori di gioco d’azzardo europei, ma attualmente c’è pochissime linee guida specifiche per il settore per aiutare gli operatori nei loro sforzi di conformità.Ci auguriamo che queste linee guida colmino questa lacuna e gettino solide basi affinché il settore raggiunga gli standard più elevati possibili in materia di conformità antiriciclaggio. È importante raccogliere competenze in tutto il settore e invitiamo le parti interessate al feedback sulle linee guida per garantire che, insieme, il settore possa contribuire in modo positivo e proattivo alla lotta europea contro il riciclaggio di denaro”.

Articolo precedenteCoordinamento Ippodromi, D’Alesio: “Settore in ginocchio a causa del gravissimo aumento dei costi dell’energia”
Articolo successivoDroga, gioco d’azzardo, gaming e alcol: Regione Toscana destina 1,5 milioni a contrasto dipendenze