“L’italia si sà è il paese dove mai nessun politico paga per gli errori che fa. E in questo caso non sarà diverso. Anche in questo caso la perdita da parte dell’erario sarà stato colpa di ignoti, l’aumento dei ludopatici opera dello spirito santo e migliaia di imprese che chiuderanno saranno vittime della globalizzazione, del covid, o di Bill Gates. Quindi prepariamoci a veder santificata questa classe politica che oltre ad averci consegnato il record mondiale dei morti di Covid ci consegnerà anche il record di ludopatici e lavoratori del comparto del gioco disoccupati nel 2021”. Così in una nota Sapar.

“Le parole del Direttore dell’ADM sono dei macigni sulla testa dei politici. Purtroppo non solo 5 stelle. Se fossero solo loro il problema sarebbe risolto a breve visto che ad ogni elezione vengono delegittimati dal voto popolare. Ma anche anche altri partiti che si sono dimostrati poco realisti e più interessati alla demagogia elettorale.

Miliardi in fumo, aumento dei ludopatici, criminalità che va a nozze con il decreto dignità e le sale che restano chiuse anche senza una base scientifica sono l’inizio di un 2021 che non sembra meglio del 2020. Eppure anche un bambino capirebbe che di fronte ad una sala da gioco chiusa l’alternativa di cercare svago online è facile e veloce. Evidentemente però a questa classe politica a 5 stelle non basta manco l’evidenza dei fatti per farsi due domande, e crogiolarsi nella loro disarmante ignoranza sembra più semplice e veloce”.