“In Piemonte si torna a parlare di bische… un passo indietro epocale, diretta conseguenza di un proibizionismo folle e anacronistico. È ormai chiaro che la legge regionale vada cambiata al più presto”. Così Sapar in merito all’intervento sul proibizionismo dell’ex…

Per leggere questo articolo

Accedi o registrati

Articolo precedenteLazio, Colosimo (FdI): “‘Collegato’, siamo riusciti a far introdurre il marchio ‘No Slot’. Il precedente appariva quanto meno fuorviante”
Articolo successivoLazio, Leonori (Pd): “Con ‘Collegato’ passo avanti sul contrasto a ludopatie, norme più chiare per calcolo distanze”