Sapar rende noto che tramite il modulo scaricabile a questo link “è necessario comunicare all’Agenzia delle Entrate entro il 30 giugno 2022 i contributi a fondo perduto, i crediti d’imposta e gli altri tipi di ristori ricevuti in relazione alla pandemia da Covid-19. La finalità dell’autodichiarazione è quella di attestare che il ricevimento dei contributi sia avvenuto nel rispetto delle condizioni di cui alla Comunicazione della Commissione Ue del 19 marzo 2020 come modificata dalla comunicazione del 28 gennaio 2021”. Tutte le altre informazioni sono reperibili nelle istruzioni diramate dall’Agenzia delle Entrate, che è possibile scaricare cliccando qui.

Articolo precedenteLotto e 10eLotto: ecco le vincite del 17 maggio
Articolo successivoIl triste epilogo dell’intrattenimento: per calciobalilla e videogiochi si torna al punto di partenza (a rischio impantanamento)