Si è svolta a Roma, con grande partecipazione, l’annunciata manifestazione della FIT. Per quanto riguarda il gioco pubblico “chiediamo di impedire la riduzione dell’aggio sul gioco, fermare il proibizionismo, promuovere il gioco responsabile attraverso la nostra rete qualificata, bloccare i distanziometri e limiti orari”.

Poi, i tabaccai chiedono di “aumentare l’aggio sui tabacchi, prevedere un aggio più alto per il tabacco di nuova generazione, regolamentare la vendita della cannabis light all’interno della rete dei tabaccai, contrastare efficacemente il contrabbando e le vendite abusive”.

La manifestazione ha ottenuto l’adesione di Acmi, Acadi, Sts, Cni, Sistema Gioco Italia, Agisco, Utis.

Giochi, il sottosegretario Villarosa: ‘Sto lavorando al riordino. Incontrerò operatori il prima possibile, le norme si fanno insieme’

Risso (FIT): ‘Basta criminalizzare categoria. Allo Stato chiediamo soluzioni e rispetto nostro lavoro’

Tabaccai, Istituto Friedman: ‘Al fianco della categoria. La politica faccia seguire alle parole i fatti’

Commenta su Facebook