glms

Il 23-24 giugno, il Consiglio d’Europa ha concluso online la seconda riunione statutaria del Comitato di follow-up della Convenzione Macolin, che comprende le Parti della Convenzione e gli Osservatori.

GLMS, rappresentata dalla sua delegata Cassandra Fernandes, Legal and Projects Manager, nonché da Ludovico Calvi, Presidente GLMS, ha fornito un aggiornamento sulle attività GLMS e ha ribadito l’importanza delle lotterie nel contesto nazionale e delle piattaforme nell’affrontare le manipolazioni sportive.

Il Comitato sovrintende all’attuazione della Convenzione sulla manipolazione delle competizioni sportive. Durante l’incontro sono state prese alcune decisioni importanti. Il Comitato ha eletto in particolare il suo Ufficio di presidenza per il suo mandato di 2 anni, che vede il Segretario di Stato greco, George Mavrotas, Presidente, insieme al Consigliere del Segretario di Stato per la gioventù e lo sport, Pedro Carvalho, Vicepresidente, con rappresentanti della Svizzera, Romania e Moldavia completano l’ufficio.

Il Comitato ha inoltre adottato il mandato di un gruppo consultivo relativo al Gruppo di Copenaghen e ha esaminato le modalità per migliorare il lavoro del Comitato e l’attuazione della Convenzione.

Ha identificato le priorità per il prossimo periodo, compresa una bozza di elenco delle organizzazioni sportive e la base per una discussione sul recente impegno di Malta a firmare la Convenzione.

Hanno partecipato i delegati dei sette Stati parte (Grecia, Italia, Norvegia, Portogallo, Repubblica di Moldova, Svizzera e Ucraina) e gli osservatori (CIO, Interpol e GLMS). Inoltre, sono stati convalidati dal Comitato due nuovi osservatori, ovvero UEFA e FIFA, che parteciperanno alla prossima riunione nell’autunno 2021.

L’Ufficio di presidenza è attualmente così composto:

Presidente: Georges Mavrotas, Grecia
Vicepresidente: Pedro Carvalho, Portogallo
Membri eletti:
Natalia Chiriac, Repubblica di Moldova
Nataliia Radchuk, Ucraina
Wilhelm Rauch, Svizzera

GLMS coglie anche l’occasione per dare il benvenuto alla Sig.ra Sophie Kwasny, nuova Segretaria responsabile della Convenzione presso il CoE. Sophie è un avvocato ed è stata precedentemente responsabile della Convenzione sulla protezione dei dati del Consiglio d’Europa 108+. GLMS le augura tutto il meglio per questa nuova entusiasmante impresa!