“Come operatori autorizzati del settore agiamo in totale trasparenza e rispettiamo tutte le regole previste. Siamo costantemente monitorati e non possiamo che manifestare la nostra preoccupazione di fronte a forme di infiltrazioni da parte della criminalità. Da mesi stiamo chiedendo alla politica di ascoltarci e di poter avviare un confronto con le istituzioni, con la Magistratura, con le forze di Polizia, per fronteggiare ogni forma di illegalità. La nostra presenza sul mercato, per altro censita perfettamente dall’ADM, rappresenta una prima forma di controllo sul territorio”, è quanto ha detto oggi Pasquale Chiacchio, presidente di ASGI, intervenendo alla trasmissione “Che giorno è” su Radio Rai 1.

“Non dimentichiamoci che  il mercato illegale è stato quantificato in circa 20 miliardi di euro, e nel periodo coincidente con l’emergenza COVID è notevolmente cresciuto quello dell’online che sappiamo potrebbe nascondere offerte irregolari. L’illegalità si contrasta con i controlli costanti, con una sorta di certificazione sull’offerta legale e con l’informazione attenta ai consumatori”.