Il Consigliere Fabio Biondo (nella foto), responsabile As.Tro della Regione Puglia, invierà una delegazione di lavoratori per sostenere la manifestazione pubblica a Roma, il 29 aprile dalle 15 alle 19, in piazza Oderico Da Pordenone, che vedrà i lavoratori scendere in piazza a difesa del proprio lavoro nei confronti degli effetti distorti della legge regionale del Lazio sul gioco che, inevitabilmente, espellerà la legalità dal territorio lasciando spazio all’illegale.

“Scendere in piazza è un dovere che tutti dobbiamo sentire per difendere il nostro lavoro, per tutelare i nostri dipendenti che rischiano il licenziamento. Gli effetti della legge regionale del Lazio saranno devastanti per delle aziende, già in ginocchio a causa del protrarsi delle chiusure imposte dall’emergenza sanitaria in corso. Anche in Puglia abbiamo vissuto la stessa situazione ma, siamo riusciti a rappresentare le nostre ragioni all’Amministrazione regionale pugliese che si è dimostrata aperta al confronto. La speranza che anche con quella della Regione Lazio le aziende della zona possano avere lo stesso contraddittorio e si riesca a trovare una soluzione buona sia per la tutela dei lavoratori che della salute dei giocatori. Per questi motivi una delegazione sarà presente dalla Puglia” dichiara Biondo.