Anche le aziende del Direttivo As.Tro della Lombardia sostengono la manifestazione del prossimo 29 aprile a Roma, in piazza Oderico Da Pordenone. Saranno presenti con una delegazione di lavoratori, per denunciare gli effetti della normativa regionale del Lazio che ad Agosto vedrà il suo termine ultimo.

I lavoratori si troveranno in piazza per sensibilizzare l’amministrazione regionale sui risultati della legge che, inevitabilmente, spiegherà i suoi effetti nei confronti dell’occupazione, oggi messa a dura prova anche alle mancate riaperture.

Per queste ragioni, le aziende della Lombardia presenti saranno:

F.LLI GAMBARINI – FEDERICO GAMBARINI

SCESA GIOCHI – BEPPE SCESA

GAMBA GIOCHI – ROBERTO GAMBA

NORI GAMES SERVICE – GILBERTO CIMMINO

LA BANA GIOCHI – OSCAR BANA

C&C SRL – ANDREA CARLESIMO

MERKUR GAMING – ROBERTO MIGLIOZZI

AMS SRL – ALESSIO CRESPI

SAN GREGORIO GIOCHI – PATRIK NONINI

“Ormai sono anni che imprenditori e lavoratori sono sul fronte delle Istituzioni locali per difendere il proprio diritto al lavoro. Come abbiamo fatto per il Piemonte anche a Roma saremo presenti per sostenere i nostri colleghi ed i nostri lavoratori. È fondamentale sensibilizzare le Istituzioni regionali, è necessario tutto il nostro impegno e coraggio affinchè possano comprendere che si può tutelare la salute pubblica senza mettere a rischio migliaia di posti di lavoro, già messi a dura prova dall’emergenza sanitaria in corso e dalle mancate riaperture. Mai come in questo momento dobbiamo essere uniti”. Così Federico Gambarini (nella foto), Consigliere As.Tro, responsabile per la Regione Lombardia.