“I soci Ecomap possono contare da tempo su un’importante copertura per la loro attività: la Polizza Nuova Tabaccheria Protetta, realizzata insieme ad Ecom.broker, offre una tutela completa della tabaccheria e di tutto ciò che si trova al suo interno (valori, merci/tabacco, attrezzature e macchinari), contro i danni derivanti da furto, rapina e incendio, oltre a prevedere la garanzia di responsabilità civile verso terzi”. E’ quanto scrive la Federazione Italiana Tabaccai.

“La convenzione completa le altre coperture Ecomap già in essere, come ad esempio quella sugli incassi, evitando così sovrapposizioni contrattuali o aree scoperte; inoltre, considerate le diverse opzioni contrattuali offerte, si adatta facilmente alle diverse esigenze. Per i soci che hanno già scelto di affidarsi alla Convenzione Tabaccheria Protetta nel 2022, la stessa è stata rinnovata per il 2023. Certificato Assicurativo e il Set Informativo sono consultabili accedendo all’Area Riservata My Ecomap. Inoltre – prosegue la FIT -, fino al 31 gennaio prossimo, sarà possibile riformulare la propria polizza, aggiornando garanzie e somme assicurate, e/o introducendo ulteriori garanzie. Molti soci ad esempio hanno scelto di implementare la copertura contro gli eventi catastrofali (terremoto, inondazione, alluvione, allagamento). Ricordiamo infatti che di recente sono state messe a disposizione dei tabaccai nuove importanti garanzie aggiuntive che arricchiscono ulteriormente le possibilità offerte dalla polizza.

Oltre a quella molto importante sugli eventi catastrofali, sono disponibili:

• pluriattività – possibilità di estendere l’assicurazione ad un’attività annessa, collegata al titolare di rivendita, anche se con diversa Partita Iva;

• stagionalità – possibilità di aumentare le somme assicurate per un determinato periodo (garanzia ideale per le tabaccherie ubicate in località turistiche e quindi soggette a fluttuazioni stagionali);

• malattie professionali (sulla garanzia RCO);

• distributore automatico – ora è possibile assicurarsi per somme più elevate (6.000 euro per il distributore/2.000 euro per il contenuto) anche in abbinamento alla formula ridotta.

La tutela della propria rivendita e quindi della propria attività, è fondamentale; non dimentichiamo infatti che tra le attività, quella delle tabaccherie resta da sempre una delle più esposte soprattutto ai rischi di furto o rapina. Aderire alla Polizza non elimina la possibilità che eventi dannosi colpiscano la propria attività, ma consente di certo di vivere queste situazioni e il lavoro di ogni giorno con maggior serenità, tutelando così anche quello che è il proprio patrimonio.

Vuol dire inoltre poter contare su:

• tempi di rilascio rapidi;

• un unico interlocutore di riferimento in caso di sinistro;

• primo rischio assoluto;

• zero franchigie sul risarcimento di merci, valori e contenuti per furto e rapina;

• rateizzazione in fattura Ecomap del premio.

Sono davvero tanti i motivi per cui sceglierla.

Affidatevi ad Ecomap, proteggetevi dai rischi. Tutelate ogni giorno la vostra attività”, conclude la FIT.

Articolo precedenteLotto e 10eLotto: ecco i top 10 numeri ritardatari e le vincite del 21 gennaio
Articolo successivoRandazzo (CT), gioco online irregolare in un circolo privato: sequestrati 7 pc, sanzioni per 350mila euro