Capacchione (SIB): “Contro l’eccesso e l’abuso di burocrazia e fiscalità, a difesa dell’estate tradizionale italiana”. Lanciata la sfida a Mario Draghi per una partita a biliardino

“Biliardino day”, in tutte le spiagge italiane! Biliardini, freccette, ping-pong e giochi di società saranno offerti gratuitamente ai clienti degli stabilimenti balneari, è l’evento, il primo del suo genere nel nostro Paese, annunciato da Antonio Capacchione, presidente del Sindacato Italiano Balneari aderente a FIPE/Confcommercio.

“La data sarà la domenica successiva all’emanazione del provvedimento direttoriale dell’Agenzia delle Dogane per l’esclusione di questi giochi tradizionali dall’autorizzazione prevista per quelli pericolosi”, ha precisato Capacchione.

La giornata del “biliardino day” è a sostegno della richiesta di detassazione di questi giochi, quando sono offerti gratuitamente. È, infatti, assurdo tassare anche nel caso non ci sia reddito, così come è assurdo equipararlo ad un gioco pericoloso.

Riteniamo necessario incentivare, soprattutto fra i giovani, questi giochi, tradizionali e per tutte le età, che favoriscono il ritorno alla socialità, purtroppo pregiudicata dall’epidemia, e alla manualità compromessa dal digitale. Uno degli slogan sarà, infatti: “Lascia il telefonino e gioca al biliardino!”.

“I nostri 30.000 stabilimenti balneari sono impegnati a difendere e salvaguardare l’estate e la tradizionale vacanza italiana fatta anche di giochi di società, contro gli eccessi e gli abusi della burocrazia e del fisco”, ha concluso il presidente del sindacato, che poi lancia una vera e propria sfida al Premier Mario Draghi: “Invito il Presidente del Consiglio ad una partita di biliardino da tenersi proprio quel giorno… e vinca il migliore”.

Articolo precedenteCanoni proroga concessioni bingo: ANIB ottiene la sospensiva al Consiglio di Stato
Articolo successivoAntiriciclaggio, report UIF: nel 2021 effettuate 7.659 segnalazioni da operatori di gioco (+32,7%)