eSports Europe

Siamo lieti di comunicare che, in data 21 febbraio u.s., GEC – GIOCHI ELETTRONICI COMPETITIVI, il settore di ASI NAZIONALE che, ad oggi, rappresenta più del 95% delle attività esportive in Italia, è diventata parte integrante della neo costituita Esports Europe (EEF), la prima Federazione Europea degli Esports.

La EEF è attualmente composta da 23 federazioni rappresentanti i rispettivi paesi d’origine.

La costituzione della EEF è avvenuta a Bruxelles nella sede del Parlamento Europeo dove GEC, nelle persone del Presidente firmatario Giorgio Pica e del Rappresentante Affari Legali ed Istituzionali Jacopo Ierussi, ha avuto l’opportunità di rappresentare istituzionalmente l’Esport in Italia.

L’obiettivo primario prefissosi da GEC aderendo alla EEF è quello di promuovere un’identità Europea degli Esports.

Il Presidente Claudio Barbaro e tutta l’ASI Nazionale si complimentano con GEC per il traguardo raggiunto sul piano delle relazioni internazionali a pochi giorni di distanza da un incontro sugli Esports tenutosi presso il CONI alla presenza del Presidente Malagò e del ns. Direttore Generale Diego Maulu.

Si auspica che proprio il CONI, preso atto positivamente dei sopra citati sviluppi e dell’ulteriore consolidamento dell’ecosistema esportivo italiano, riconosca a GEC il ruolo di primaria forza aggregatrice in questo settore e che promuova le iniziative ritenute opportune per supportarlo.

Le dichiarazioni del Presidente Giorgio Pica: “Gli ultimi anni sono stati per noi di crescita ed evoluzione, in cui abbiamo lavorato maggiormente sulle attività politiche ed istituzionali oltre che sullo sviluppo del business per le società italiane che operano nel settore Esports. Il settore dei giochi elettronici competitivi è sempre più globale e come settore sportivo vogliamo assumere un ruolo sempre più internazionale, per promuovere le attività italiane all’estero, favorire l’accesso al mercato italiano degli operatori stranieri, sviluppare una linea comune di crescita insieme agli altri paesi dell’Unione Europea”.