azzardo
Print Friendly, PDF & Email

I regolamenti regionali che hanno effetto espulsivo del gioco e lo stop alla pubblicità contenuto nel Decreto Dignità sono i temi trattati questa mattina in un incontro a Confindustria, nel quale hanno partecipato le sigle sindacali Cgil, Cisl e Uil e, oltre alle aziende aderenti a Sistema Gioco Italia, hanno partecipato altre importanti società del settore, tra le quali anche Snai, Fit ed Hbg.

Le problematiche occupazionali lanciate dagli operatori e dalla stessa Confindustria nei giorni scorsi, sono state le tematiche affrontate in questo tavolo di confronto dove, per la prima volta, i tre maggiori sindacati italiani si sono incontrati insieme a rappresentanti del mercato italiano dei giochi. Nelle prossime settimane, i sindacati chiederanno l’apertura di un tavolo di crisi al Ministero dello Sviluppo Economico.

Commenta su Facebook