Pubblichiamo la lettera al Comune di Cesenatico, che oggi AS.TRO ha inviato in seguito ad alcune segnalazioni, pervenute nei giorni scorsi in associazione, dalle quali risulterebbe che detto comune si stia muovendo per intimare la dismissione degli apparecchi di gioco, di cui all’art. 110, comma 6, lett. a ) del Tulps, dagli esercizi commerciali svolgenti attività prevalente diversa dall’offerta di gioco e muniti di regolare licenza, rilasciata ai sensi dell’art. 86 del Tulps.

Articolo precedenteEAG 2023 presenterà il primo Safer Gambling Hub per il settore terrestre a piccola vincita
Articolo successivoNuova identità per il Global Lottery Monitoring System (GLMS) che diventa United Lotteries for Integrity in Sports (ULIS)