La proroga senza maggiorazione disposta dal Governo per i versamenti relativi alle dichiarazioni dei redditi e dell’Irap accoglie la richiesta presentata dalla CNA al Ministero dell’Economia e all’Agenzia delle Entrate.

Predisporre entro il 30 giugno il pagamento delle imposte era estremamente difficile. Gli effetti della pandemia hanno determinato un rilevante impegno da parte delle imprese e degli intermediari che le assistono negli adempimenti tributari provocando un inevitabile ritardo nella predisposizione dei bilanci.

Anche se lo slittamento dei termini è stato deciso all’ultimo giorno utile, consente tuttavia a molte imprese di avere il tempo sufficiente a chiudere i bilanci e pagare le imposte.

E’ quanto scrive in una nota l’associazione.