“L’ippodromo di Capalbio e’ stato chiuso. Purtroppo si allunga la lista degli ippodromi chiusi e solo la Toscana, che era la Regione che aveva più ippodromi attivi in tutta Italia, ne ha persi ben cinque: Siena, Firenze Le Mulina, Livorno, Grosseto ed ora Capalbio (GR).

Ci auguriamo che il Ministro Centinaio si faccia carico anche di questo gravissimo problema e riesca, quanto prima, a presentare una profonda riforma del settore per il rilancio del nostro sport ed a riaprire tutti gli ippodromi chiusi, tra i quali ricordiamo anche Palermo e Roma Tor Di Valle. Proseguendo così l’ippica italiana e’ destinata a scomparire completamente”.

Coordinamento Ippodromi
Il presidente
Attilio D’Alesio

Commenta su Facebook