“Bisogna proteggere la parte più fagile della società. Come esercenti ci sentiamo privilegiati e pronti a fare la nostra parte”

E’ quanto ha dichiarato il presidente di Confcommercio Toscana, Aldo Cursano, nel corso della conferenza stampa di presentazione dell’accordo tra la Regione Toscana e Confcommercio per promuovere la prevenzione e il contrasto del gioco d’azzardo patologico.

“La responsabilità sociale che i nostri esercizi sentono come impegno li porta ad attivarsi, anche nell’affermazione del valore della legalità. Il gioco legale è il migliore contrasto al gioco illegale, e questo non va dimenticato. Noi siamo a difesa del gioco legale. Quella sinergia che oggi si ufficializza attraverso l’accordo con la Regione Toscana, tutela chi manifesta una fragilità, in modo da poter essere aiutato. Noi ci sentiamo la responsabilità di rappresentare una categoria che riveste un ruolo importante in questo senso”, ha concluso Cursano.

Articolo precedenteCangianelli (EGP FIPE): “Accordo Regione Toscana e Confcommercio su contrasto gioco d’azzardo patologico è espressione di una corretta gestione istituzionale della materia”
Articolo successivoBezzini (assessore Toscana) su accordo Regione/Confcommercio su contrasto al gioco d’azzardo patologico: “Fenomeno spesso sommerso, agli esercenti il compito di monitorare per poter intervenire”