“Cari colleghi, ho il piacere di comunicarvi che la Commissione preposta a valutare gli emendamenti al testo Cura italia ieri ha approvato il seguente ordine del giorno, ad iniziativa del gruppo Italia Viva-Psi, recependo quanto la UIT aveva richiesto ed indicato al Governo. Con tale odg, presentato inizialmente come emendamento al decreto, tra le altre cose, si impegna il governo -che si è dichiarato favorevole a sostenerlo- a sospendere i versamenti delle riscossioni per il gioco del lotto e per le accise e l’iva sui tabacchi lavorati”. Così in una nota il presidente della Uit (Unione Italiana Tabaccai), Pasquale Genovese.

“Siamo grati alle forze politiche di Italia Viva e del Psi, che con gli amici Enzo Maraio, Segretario nazionale dei socialisti, e Riccardo Nencini, senatore e vice capogruppo Iv-Psi, hanno mostrato una particolare sensibilità alle proposte che avevamo avanzato sull’argomento. Ora la palla passa al Senato per la sua approvazione definitiva nel corso della seduta convocata per oggi e domani per procedere alla conversione del “Cura Italia” di Marzo. Sarà ovviamente nostro impegno seguire l’andamento dei lavori e tenervi informati” conclude Genovese.

Ecco il testo:

“A.S. 1766
Ordine del giorno (già emendamento 61.14 testo 2)
PARENTE, SUDANO, CONZATTI, COMINCINI, NENCINI

La Commissione, in sede di esame del disegno di legge recante: «Conversione in legge del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, recante misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19»,

impegna il Governo: ad estendere le sospensioni dei versamenti delle ritenute, dei contributi previdenziali e assistenziali e dei premi per l’assicurazione obbligatoria anche ai soggetti che gestiscono servizi di lavanderia industriale a beneficio di attività di ristorazione, bar, strutture ricettive-turistiche, hotel, ai soggetti che gestiscono servizi di call center sul territorio nazionale, ai soggetti che svolgono servizi di assistenza sociale residenziale; ad estendere fino a dodici le rate mensili attraverso le quali effettuare i versamenti sospesi;
a sospendere altresì i versamenti delle riscossioni per il gioco del lotto ed i versamenti delle accise e dell’Iva sui tabacchi lavorati”.