«Molti clienti lavorano in modalità smart working ormai da mesi e da lunedì scorso, con l’inizio della didattica a distanza, abbiamo pochissimi studenti. Ci sono dei bar, bistrot e ristoranti che lavorano solo la sera e non dimentichiamo la chiusura totale di sale giochi e simili. Ci sono alcuni esercizi che hanno chiuso definitivamente». Così la Fiepet Confesercenti.

Advertisement