L’Associazione A.G.G.E. Sardegna (Associazione Gestori Giochi elettronici della Sardegna), ad ulteriore supporto di quanto disposto nel DPCM del 4 Marzo c.m., “al fine di dare un forte segnale di solidarietà e responsabilità sociale nei confronti della collettività nonché dei colleghi delle cosidette “zone a rischio” invita tutti i propri iscritti e non, ivi compresi gli esercenti dei pubblici esercizi e altre associazione di categoria, a porre tutti gli apparecchi AWP e similari in stato di fermo ovvero in blocco totale sino al 15 aprile salvo complicazioni.

Pur consapevoli dello stato di criticità che il comparto va attraversando da oltre due anni, l’attuale situazione impone la massima attenzione e spirito di sacrificio in termini pratici appurato che da sempre, per il settore rappresentato la salute dei cittadini riveste priorità assoluta rispetto a tutte le altre problematiche”.

Il Presidente
Francesco Pirrello