“In ragione della delicata situazione che tutte le rivendite stanno vivendo a causa dall’emergenza sanitaria, la FIT ha chiesto e ottenuto dalla società concessionaria Lotterie Nazionali il mantenimento della deroga al valore minimo dell’ordine di Gratta e Vinci stabilito contrattualmente.

Tutte le rivendite del territorio italiano possono quindi continuare ad effettuare tramite il portale dei rivenditori un ordine di Gratta e Vinci di importo minimo pari a 1.200 euro, fino a nuova comunicazione. Prossimamente Lotterie Nazionali invierà a tutti i rivenditori un apposito messaggio tramite il terminale di gioco”. Lo comunica in una nota la Federazione Italiana Tabaccai.