ippica
Print Friendly, PDF & Email

(Jamma) – “Siamo arrivati a Settembre e – si legge in una nota del Coordinamento Ippodromi  – gli ippodromi italiani non hanno ancora incassato niente di quanto loro dovuto, per tutto l’anno in corso, da parte del Mipaaf”.

“La situazione – prosegue il comunicato – è quindi sempre più grave e diventa ancor più preoccupante se si pensa che: non si conoscono i finanziamenti (già ridotti ai minimi termini) che il Governo intende destinare al settore per l’anno prossimo; non sappiamo niente sulla classificazione degli ippodromi posticipata dal Ministro Martina al gennaio 2018.

Ormai mancano solo tre mesi al nuovo anno e sarebbe necessario ed urgente che il Ministero avviasse un confronto serio e costruttivo con le rappresentanze del Settore per dare le dovute informazioni e giungere alla migliore soluzione dei tanti problemi che affliggono l’ippica italiana.

Al Ministro, al Sottosegretario ed ai dirigenti ministeriali chiediamo di dimostrare concretamente interesse per un Settore profondamente in crisi e restiamo in attesa di una urgente convocazione”.

Commenta su Facebook