Print Friendly, PDF & Email

E se una Sirena ti guardasse negli occhi e ti dicesse la verità? E cioè, che con il gioco d’azzardo … vinci un mare di guai?
E’ proprio quanto proposto dall’elaborato che ha vinto il primo premio nella sezione grafica, realizzato da tre studenti della 3B dell’IC Pozzi di Buguggiate (VA): Angelica Ramella, Valentina Sala e Riccardo Pasciuti.

In totale al concorso, giunto quest’anno alla sua 5° edizione, hanno partecipato 315 studenti di 5 scuole della provincia di Varese (da Luino, a Buguggiate, a Cassano Magnago, a Fagnono Olona, a Ferno) che hanno inviato i loro lavori sui tre filoni (slogan, immagini e video), guidati da 13 insegnanti. Una giuria di 13 esperti in vari settori ha stilato le graduatorie (non senza difficoltà, vista la qualità dei prodotti): professionisti specializzati nella clinica e prevenzione del gioco d’azzardo, avvocati e assistenti sociali competenti nella ricostruzione legale e finanziaria e sovraindebitamento legato al gioco patologico, esperti in media e comunicazione, giornalisti e scrittori hanno valutato i 146 disegni, 109 slogan e 3 video prodotti dai ragazzi.
La premiazione si è svolta il 3 febbraio scorso a Cassano Magnago, in collaborazione con l’Associazione A.F.P.D (Associazione Familiari Persone Disabili), che ha messo a disposizione la sua bella sede, alla presenza di oltre un centinaio di studenti, insegnanti, genitori, componenti della giuria e autorità.
A tutti gli intervenuti è stata donata una maglietta con il claim del progetto e del concorso “Azzardo BUGIArdo” (slogan inventato in una delle precedenti edizioni del concorso, proprio da uno studente della zona).

Presenti anche molte Autorità: tra gli altri, il Sindaco di Buguggiate Cristina Galimberti e l’assessore ai servizi Sociali di Cassano Magnago Anna Lodrini, Gemma Tagliabue, consigliera comunale, venuti a supportare degli istituti scolastici dei loro Comuni.

L’evento è stato arricchito a sorpresa dalla presenza del comico di Zelig Daniele Raco che si è prestato a incontrare gli studenti alternando momenti comici ad altri di toccante testimonianza di vita vissuta. Molti i suoi complimenti ai ragazzi per gli elaborati realizzati, al punto che egli stesso, a sorpresa, ha istituito un premio personale speciale per uno studente al quale ha fatto omaggio del suo libro autobiografico “La Gallina” con una dedica personalizzata.

Vincitori della categoria “Slogan”, i giovani Matteo e Riccardo Albizzati (della 3° A IC Pozzi di Buguggiate) con il loro monito: “Non giocare con le slot, che solo negli spot, sganciano il jackpot”, a pari merito con Paolo Fidanza della stessa scuola (3° B) che ci ricorda: “L’azzardo non è sincero: gioco, perdo e mi dispero”.
Il video vincitore, prodotto dagli allievi della 1° A del Liceo Scientifico “Sereni” di Luino (Daniel Arena, Leonardo Conca, Daniel Contini, Evelin Cunga, Tommaso De Meo, Davide Ferrari, Giacomo Matteazzi, Francesco Radice, Federico Rigoni e Alessandro Rivi) è visibile al seguente link: https://www.youtube.com/watch?v=pCgEO3sdaEI . Della serie: perdere è … matematico!

L’edizione di quest’anno era una delle azioni del PROGETTO “Azzardo BUGIArdo” finanziata da Regione Lombardia tramite il Bando per gli enti locali per lo sviluppo e il consolidamento di azioni di contrasto al gioco d’azzardo patologico – L.r. 8/2013 (rif. Decreto n. 2379 del 7.3.2017) al Comune di Casale Litta, capofila, con la consulenza scientifica dell’Associazione AND-Azzardo e Nuove Dipendenze.

Gli altri ENTI PARTNER erano i Comuni di Gorla Maggiore, Gorla Minore, Olgiate Olona, Solbiate Olona, Gazzada Schianno, Caronno Varesino, Carnago, Comabbio, Mercallo, Ternate, Travedona M., Varano Borghi, Vizzola Ticino. Istituti scolastici ISIS Ponti Gallarate, ISIS Keynes Gazzada, IC Don Guido Cagnola Gazzada, IC Fagnano Olona, IC Cardano Padre Lega Gallarate, IC Dante Alighieri Cassano Magnago, IC Croce Ferno, ENAIP Lombardia Varese. Altri Enti: Fondazione Caritas Ambrosiana, ASST Sette Laghi – Direzione Socio Sanitaria, ASST Valle Olona – Direzione Socio Sanitaria, Ordine Provinciale Consulenti del Lavoro Varese, CHUV-CJE Losanna, Università Firenze-Dipartimento Neurofarba, IRGA E GAT-P (Bellinzona).

Commenta su Facebook