Nel corso della riunione di ieri il Cda del Casinò di Sanremo ha confermato di voler rilanciare il gioco ma con il personale ridotto si è voluto ottimizzare l’apertura dei tavoli nel weekend, come la proprietà ha sempre sostenuto. Dal canto loro i sindacati Cgil, Cisl, Uil e Snalc hanno presentato i loro numeri, evidenziando che gli incassi ci sono anche nel corso della settimana, confermando la disponibilità lavorare di più, saltando anche un riposo.

Le parti hanno confermato una sorta di accordo nell’aprire le ‘fair roulette’, ma le organizzazioni hanno anche chiesto che rimangano aperti anche i giochi francesi. Un accordo potrebbe essere trovato anche su una banca ore dei croupier: in pratica le ore che non vengono lavorate, sarebbero accantonate per essere svolte successivamente.

Alla fine le parti si sono lasciate in modo positivo e, entro lunedì mattina, potrebbero rivedersi proprio su questo tipo di accordo. Oggi si svolgerà l’assemblea e sembra che possa essere chiesta la sospensione dello sciopero per poter riaprire i tavoli nel weekend. Una decisione che dovrà essere presa dai lavoratori.

Lo riporta sanremonews.it.