Ancora nulla di fatto, delusione, disperazione e rabbia, sono questi gli stati di animo dei miei associati, è imbarazzante che il Campidoglio proponga una ipotetica soluzione che probabilmente avrebbe dovuto prospettare qualche mese fa, ne prendiamo atto e come di consueto valuteremo le posizoni da assumere, a dispetto di altri che affiderebbero il loro destino e le loro sorti alle decisioni di un giudice noi ci affidiamo, in questo caso, al buon senso e buon rapporto che abbiamo creato con la Hippogroup Roma ed al confronto costruttivo con il Mipaaft.

Siamo convinti e faremo di tutto perchè l’Italia non perda un ippodromo di tale importanza. La stagione dei Gran Premi è ormai alle porte e sarebbe un suicidio non ripartire con l’attività agonistica, paradossalmente oggi l’attenzione mediatica sull’ippodromo romano è talmente alta che potrebbe essere una buona occasione per riempire le tribune nei prossimi Gran Premi.

Giuseppe Satalia
Presidente Nuovo Galoppo Italia