Le associazioni che rappresentano gli imprenditori del Bingo in Spagna, rispettivamente CEJ e FEJBA, presiedute rispettivamente da Fernando Luis Henar e José Ballesteros Requejo, stanno studiando la presentazione di ricorsi in tribunale per richiedere un risarcimento per l’enorme danno economico causato al settore dalle chiusure a causa del Covid-19.

Il Bingo affronta una situazione definita dagli operatori come catastrofica a seguito della chiusura prolungata delle sale per quattro mesi, del ritorno in attività con gravi limitazioni e po di nuovo la chiusura delle sale in diversi territori autonomi.

I rappresentanti legali di CEJ e FEJBA stanno analizzando la questione in dettaglio in conformità con le disposizioni della Legge Organica risalente al 1981 che regola lo stato di emergenza e che prevede il risarcimento dei danni causati dall’attuazione della suddetta Legge. La richiesta di risarcimento potrebbe ammontare a centinaia di milioni di euro.