Print Friendly, PDF & Email

Il CEO di Bacta, John White, ha accolto con favore la recente iniziativa intrapresa dalla Gambling Commission, che ha visto il suo amministratore delegato, Neil McArthur, passare una giornata lavorando al Grand Pier a Weston-super-Mare, aiutando i lavoratori del negozio a gestire le macchine cambiamonete e dare premi. McArthur ha lanciato un nuovo programma di regolamentazione volto a dare al proprio personale una visione più ampia del lavoro quotidiano degli operatori nel settore dei divertimenti su vasta scala e nel settore dei giochi a bassa giocata.

Espandendo l’iniziativa progressiva, John White, ha dichiarato: “Siamo stati felici quando Neil ha accettato il nostro invito a rimboccarsi le maniche e passare il tempo in un locale di un membro della Bacta. Dalla sua esperienza è chiaro che la visita gli ha permesso di comprendere da vicino gli sforzi dei nostri membri per offrire un’esperienza sicura e divertente alle generazioni di famiglie che visitano regolarmente luoghi e centri di intrattenimento per famiglie in tutto il Regno Unito. Sono fermamente convinto che una migliore comprensione del settore porterà a una migliore regolamentazione e spero che ancora più funzionari della Commissione coglieranno l’occasione per vedere che cosa comporta gestire un’attività di divertimento e il valore che i nostri clienti traggono da ciò che facciamo. I miei ringraziamenti vanno a Michelle Michael e allo staff sul Grand Pier di Weston per ospitare Neil”.

Riflettendo sulla sua giornata di lavoro al mare, Neil McArthur ha commentato: “Ho apprezzato molto la visita e l’opportunità di accompagnare il personale durante il loro lavoro. Sono rimasto colpito da quanta fatica è stata posta nella cura dei clienti in modo equo e da come il personale abbia fatto il possibile per assicurarsi che le persone si divertissero. Era davvero evidente che le persone lì si stavano divertendo – un vero promemoria del fatto che, mentre dobbiamo continuare a lavorare per rendere il gioco più equo e sicuro, per la maggior parte delle persone è solo un modo di passare il loro tempo libero. Questa iniziativa è un’opportunità per i colleghi di ottenere informazioni diverse su tutti i settori dell’industria del gioco d’azzardo e utilizzare tale conoscenza per informare sul lavoro che facciamo”.

“La sfida che tutti dobbiamo affrontare è come bilanciare il divertimento dei consumatori contro i rischi di danno che il gioco d’azzardo può presentare. Ecco perché è essenziale continuare a valutare l’efficacia delle protezioni che sono in atto per i bambini e i consumatori vulnerabili e continueremo a lavorare in modo costruttivo con tutti gli operatori del gioco d’azzardo per garantire che l’industria collabori e si innovi per rendere il gioco più equo e sicuro”.

Michelle Michael, direttore e segretario della compagnia presso il Grand Pier Limited, ha dichiarato: “Quando ci è stato chiesto di ospitare la Gambling Commissione, abbiamo immediatamente accolto l’idea. Avere l’opportunità di mostrare il dietro le quinte del funzionamento della nostra attività nel periodo più intenso dell’anno all’Amministratore delegato è stato senza precedenti e riteniamo sia stato utile mostrare lo sforzo che si svolge in qualsiasi ambiente del Family Entertainment Center”.

Visto il successo della visita, la Commissione intende sviluppare questa iniziativa per dare a più colleghi che non lavorano in settori specializzati dell’azienda l’opportunità di avere una prospettiva diversa sulle sfide affrontate e di costruire livelli ancora più profondi di comprensione tra la Commissione e le attività che regola.

Commenta su Facebook