“Fino ad ora i nostri dubbi sono stati ignorati, oggi invece per la prima volta siamo riusciti ad esprimere le nostre perplessità alla nuova Amministrazione”. E’ quanto dichiarato da Raffaele Fasuolo, consigliere As.Tro e responsabile per la Regione Liguria, al termine dell’incontro al Comune di Ventimiglia, con Matteo De Villa, assessore al commercio.

L’associazione è da mesi impegnata per una revisione dell’ordinanza emanata dall’ex sindaco Enrico Ioculano, che ha imposto il divieto di accendere gli apparecchi da gioco dalle 7 alle 19, consentendone il funzionamento solo dalle 19 alle 24 e dalle 24 alle 7.

“È stato un incontro conoscitivo, abbiamo chiesto di essere ascoltati dalla nuova Giunta e siamo riusciti ad esporre le nostre problematiche. Abbiamo fatto presente l’inefficacia del provvedimento sui limiti orari per combattere la ludopatia, un problema che va affrontato con altri approcci”, spiega Fasuolo.

“L’assessore si è incaricato di portare le nostre osservazioni alla Giunta, dunque ci aspettiamo a breve un nuovo incontro. Ringraziamo l’Amministrazione per la sensibilità e la disponibilità ad ascoltarci”, conclude.

Commenta su Facebook