“Ricordiamo agli associati che entro il 30 giugno 2022 occorre presentare la richiesta di nulla osta sostitutivo per gli apparecchi 7A e 7C post 2003 (Area riservata sito Adm-Modulo “Richiesta sostituzione nulla osta esercizio sostitutivo per apparecchi 7A e 7 C con titolo autorizzatorio valido rilasciato tra il 1/1/2003 ed il 1/6/2021”). I nulla osta attuali di tali apparecchi pertanto rimarranno validi fino al 30 giugno 2022”. Così in una nota Sapar.

“Per gli apparecchi in magazzino sarà comunque possibile richiedere il nuovo nulla osta di messa in esercizio anche successivamente al 30 Giugno 2022 e comunque prima della installazione in esercizio. In tal caso al momento del ritiro del nuovo nulla osta occorrerà consegnare all’Ufficio Territoriale l’attestato di detenzione. Qualora si intenda invece installare l’apparecchio in esercizio prima del 30 Giugno 2022 occorrerà riconsegnare l’attestato di detenzione e ritirare il nulla osta attualmente valido di cui poi si chiederà la sostituzione sempre entro il 30 Giugno 2022”, conclude l’associazione.