“Nell’emanazione della circolare che regolarizzerà la dismissione e la conseguente messa in esercizio dei nuovi apparecchi con payout al 68%, ADM tuteli la parte della filiera dei gestoti resa debole da precedenti circolari, affinché i concessionari non usino la sostituzione degli apparecchi come occasione ghiotta per accaparrarsi altri titoli autorizzatori di proprietà dei gestori”. E’ quanto scrive in una nota Agcai.

Il nuovo nulla osta di messa in esercizio dovrà essere rilasciato tenendo presente solo ed esclusivamente il proprietario degli apparecchi dismessi oggetto di sostituzione del payout dal 70 al 68%, regola che dovrebbe poi valere sempre nel cambio gioco One to One. Spesso succede che nella richiesta di cambio gioco One to One, i gestori dismettano 5 apparecchi consegnando i relativi nulla osta di esercizio e invece di riceverne altrettanti 5 ne ricevono qualcuno in meno. Cosi come i nulla osta oggetto di dismissione a vario titolo che non siano One to One devono ritornare direttamente a disposizione in un basket di ADM senza farli trattenere dai concessionari 30 giorni, durante i quali i concessionari diventano proprietari dei titoli autorizzatori e delle macchine dismesse dai gestori. Vigileremo che prevalga il buon senso” conclude Agcai.