“Si rende noto che in data 17 novembre 2022 la Sapar insieme alle altre associazioni facenti parte degli Stati Generali Amusement ha incontrato l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli in relazione alla riforma degli apparecchi senza vincita in denaro. In tale occasione sono stati forniti diversi chiarimenti in riferimento alle procedure relative ai nulla osta ed alla proroga della prossima scadenza del 31/12/2022 per le omologhe delle Tickets Redemptions”. E’ quanto si legge in una nota della Sapar.

“In particolare per quanto riguarda i nulla osta è stato definitivamente chiarito che per gli apparecchi rientranti nell’elenco Amee (calciobalilla, flipper, etc.) non è necessaria la restituzione dei nulla osta entro il 31/12 per la sospensione dell’Isi e che per gli apparecchi 7A e 7C  post 2003 in magazzino comunque andrà richiesto il nulla osta di messa in esercizio sostitutivo entro il 31/12/2022 con possibilità di richiedere contestualmente l’attestato di detenzione continuando a tenere l’Isi sospesa. Per ogni altra delucidazione l’ufficio Legale Sapar è a disposizione degli associati”, conclude la nota.

Articolo precedenteAnnullata sanzione Balduzzi a concessionario GAD. A Firenze e Pescara sospesa l’esecutività
Articolo successivoPragmatic Play, nuove emozioni con Snakes & Ladders Snake Eyes™