“Chiedere un incontro con il governo ? Non c’è ne bisogno, veniamo noi incontro al governo e a tutti i suoi onorevoli e senatori che si occupano di gioco”. Benedetto Palese di AGCAI risponde al senatore Giovanni Endrizzi che, ieri, ha suggerito ad alcuni operatori di gioco di rivolgersi, per un incontro, al governo. “Prossimamente ci troveranno sulla loro strada anche i vicepremier e anche il premier. Durante l’incontro a Villaricca il senatore Endrizzi si dimostra informatissimo sul problema nulla osta.E allora gli abbiamo chiesto perché non interviene? In un altro incontro a Piacenza, a giugno, aveva detto che si sarebbe informato presso i monopoli di come era stata fatta la riduzione. Poi si è informato ? Non sono al governo? Ma allora perché è stato il senatore Endrizzi a ricevere per conto del governo Leo Vegas a LA 7 ? Come mai gli emendamenti sul pay out e sulle awpr recano la sua firma? Risposta : ho l’aereo che mi aspetta. Rimandiamo al prossimo convegno le risposte. Coerenza? Ma se adesso difende anche le vlt contraddicendosi in quanto lui stesso le definisce cocaina del gioco? Secondo i suoi ultimi studi è meglio perdere tutto e subito così poi si ha il tempo di stare con la famiglia? Ma siamo alla follia?” chide Palese.  “Siete avvisati : gli incontri con tutti i rappresentanti del governo saranno frequenti e ripetitivi”.

Commenta su Facebook