pucci

L’Associazione Assotrattenimento 2007 – AS.TRO informa che “il processo nei confronti del Presidente Massimiliano Pucci, accusato di diffamazione nei confronti del movimento Senzaslot, è stato definito con una sentenza di proscioglimento predibattimentale.

In buona sostanza il Tribunale di Bologna, accogliendo in pieno le tesi della difesa, ha ritenuto che questo procedimento non doveva neanche iniziare in quanto il soggetto che aveva proposto la querela non aveva alcuna legittimazione per farlo: la persona offesa del presunto reato non era lui e lui non aveva neanche la rappresentanza legale del movimento Senzaslot che, peraltro, non è un’associazione (in senso giuridico).

Aggiungiamo noi che, in assenza di un soggetto che possa ritenersi leso dalle dichiarazioni di Pucci, le medesime, per quanto possano essere non condivise, non potrebbero aver avuto alcun carattere diffamatorio.

Si ringraziano gli Avvocati Rosa Ugolini ed Isabella Rusciano per la meticolosità ed efficienza dimostrate nell’espletamento del loro incarico di difensori di Massimiliano Pucci.

L’Associazione ed il suo Presidente si riservano di intraprendere le iniziative opportune a tutela della loro immagine nei confronti di coloro che in questi mesi si sono prodigati ad infangarla, sfruttando l’occasione di questa iniziativa giudiziaria rivelatasi improvvida”.

Commenta su Facebook