ACADI, Associazione dei Concessionari del Gioco Pubblico, aderente a Confcommercio Imprese per l’Italia “esprime solidarietà alla manifestazione dei lavoratori del Comparto del Gioco Pubblico che si terrà domani 29 luglio innanzi al Consiglio Provinciale di Trento per chiedere di puntare alla riforma nazionale del comparto del gioco pubblico prima di consentire l’entrata in vigore del distanziometro espulsivo, come peraltro indicato dal Sottosegretario Freni al Ministero dell’Economia e delle Finanze e come deliberato da tempo da diverse Regioni”.


Articolo precedenteScommesse Serie B, Baldini lascia il Palermo: corsa a quattro per la panchina  De Zerbi, a 2,50 su Sisal.it, favorito per guidare i rosanero
Articolo successivoEGP FIPE vicina ai lavoratori che manifesteranno il 29 luglio presso la Giunta provinciale di Trento