E’ un appello diretto a tutti gli avvocati quello dei titolari delle agenzia di scommesse riuniti sotto la sigla di A.D.A.S.I perchè diano la loro disponibilità a sostenere l’azione legale che queste aziende intendono avviare nei confronti dell’amministrazione regionale lombarda, di quella di Genova e Arzano, a seguito dell’emanazione delle ordinanze che impongono la chiusura di sale giochi, slot e scommesse.

“Questo è il momento di dimostrare veramente cosa si intende per coesione e per unità di intenti. Il settore tutto deve reagire di fronte a questa iniziativa. Non si devono sentire al sicuro coloro che non al momento non sono interessati dall’ordinanza di Fontana. C’è il rischio di un effetto domino e da qui a pochi giorni tutti potremmo essere obbligati a chiudere. Oggi ci rivolgiamo ad avvocati che conoscano il settore e che siano disposti ad affrontare questa sfida”, fa sapere l’associazione attraverso la voce del presidente  Paolo Lozzi.

A.D.A.S.I può essere contattata qui o a questo indirizzo [email protected]