La continua attenzione al fenomeno del gioco d’azzardo ed alle ludopatie, che vede impegnata in prima linea la Polizia di Stato, ha portato all’emissione da parte del Questore di Savona di un provvedimento che dispone la sospensione dell’attività di una sala giochi “videolottery”, nel territorio del comune di Vado Ligure.

Durante i recenti controlli effettuati all’esercizio commerciale, i poliziotti della Divisione di Polizia Amministrativa della Questura hanno accertato che all’interno della sala giochi erano state realizzate, in assenza delle previste autorizzazioni, modifiche alla struttura del locale, determinando così il venir meno dei requisiti di idoneità e sorvegliabilità dello stesso.

Nei confronti del titolare della licenza, per tali fatti, congiuntamente ad una sanzione amministrativa di 1.032 €, è scattato il provvedimento di sospensione dell’attività ex art. 10 T.U.L.P.S per un periodo di sette giorni.

Articolo precedenteScommesse, Tar Campania respinge ricorso contro mancato rilascio licenza di Pubblica Sicurezza: “Carenza del requisito di buona condotta”
Articolo successivoL’ex ministro Luigi Di Maio fa pubblicità a un casinò online (ma lui non lo sa) (VIDEO)