Nella giornata di ieri, nel corso di mirati controlli, volti alla verifica della normativa inerente alla certificazione verde, i Carabinieri della Compagnia di Frascati (RM) hanno contestato diverse sanzioni per un importo totale di circa 1800 euro. In particolare, i Carabinieri della Stazione di Roma Tor bella Monaca hanno sanzionato, per un importo di 400 euro, un uomo mentre stava giocando alle slot machine senza essere in possesso del Green pass.

I controlli dei militari hanno riguardato anche le attività commerciali. In questo caso sono stati sanzionati i titolari di 3 attività, sempre per un importo di 400 euro l’uno. Nei confronti del gestore di un bar è scattata la sanzione amministrativa poiché faceva accedere all’interno del locale avventori senza verificare il possesso della certificazione verde. Per il titolare di un locale in zona Torraccio di Torrenova oltre ad essere stato sanzionato è scattata anche la chiusura provvisoria di 5 giorni, perché permetteva ai propri dipendenti di lavorare senza essere in possesso della certificazione verde. Stessa sorte è toccata al titolare di un altro esercizio commerciale a poca distanza da quest’ultimo ma in questo caso è stata disposta la chiusura del locale per soli 2 giorni.

Articolo precedenteLa Manovra è legge, ok definitivo alla Camera con 355 sì: nel testo previsti 7 milioni in due anni per ippodromi di recente apertura
Articolo successivoLotteria degli Scontrini, concorso settimanale e maxi estrazione del 30 dicembre 2021: ecco i codici e le città vincenti