Pubblichiamo di seguito i criteri del protocollo sottoscritto da Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e Coni per alcune tipologie di apparecchi di puro intrattenimento:

  1. La regolamentazione di cui al Protocollo è applicabile unicamente ad una quota di apparecchi Comma 7 (a titolo esemplificativo, biliardi, calciobalilla, freccette) installati presso i locali di società e associazioni sportive dilettantistiche affiliate alle Federazioni riconosciute dal CONI e regolarmente iscritte nel registro delle società sportive.
  2. Ogni Federazione può certificare un numero di apparecchi a fini sportivi non superiore ad una percentuale pari al 15% del numero di tesserati della singola società e associazione sportiva dilettantistica.
  3. L’utilizzo degli apparecchi Comma 7 a fini sportivi dev’essere riservato ai tesserati delle singole Federazioni per finalità competitive, di formazione e di allenamento.
  4. Ogni singolo apparecchio Comma 7 a fini sportivi dev’essere munito di certificato rilasciato da una delle Federazioni affilianti che ne attesta la regolarità e conformità ai fini dell’utilizzo a fini sportivi.
  5. Al fine di consentire una corretta politica di verifica e accertamento da parte di ADM, in sede di prima attuazione, ogni Federazione dovrà inviare all’Ufficio dei Monopoli competente per territorio, entro 45 giorni dalla firma del presente Protocollo, un elenco riportante le società e associazioni sportive dilettantistiche ad essa affiliate con il relativo numero di tesserati, nonché il numero e il tipo di apparecchi Comma 7 certificati a fini sportivi per ognuna di esse. L’elenco dovrà essere aggiornato in caso di variazione del numero di apparecchi Comma 7 a fini sportivi, in funzione della variazione del numero dei tesserati.
  6. Al di fuori degli apparecchi Comma 7 certificati a fini sportivi presenti nell’elenco di cui al precedente comma 5, ogni ulteriore apparecchio Comma 7 installato presso i locali delle società e associazioni sportive dilettantistiche è da considerarsi un apparecchio da intrattenimento sottoposto agli adempimenti previsti dall’articolo 110, comma 7 del T.U.L.P.S e alle regole tecniche ed amministrative definite da ADM.

Scarica il testo integrale del Protocollo con tutti i dettagli a questo link

Articolo precedenteParlamento Europeo, interrogazione Schirdewan (The Left): “Azzardo online e giochi arcade, fare chiarezza su esenzioni da normativa antiriciclaggio”
Articolo successivoAtalanta, Boga a LeoVegas.News: “A San Siro faremo di tutto per vincere”