I Carabinieri della Compagnia di Viggiano, nell’ambito dei servizi programmati dal Comando Provinciale di Potenza nel delicato periodo delle festività natalizie e in concomitanza del Capodanno, hanno condotto un’intensa attività di controllo del territorio che ha interessato gran parte della Val d’Agri e alcuni comuni del comprensorio di competenza. Numerose sono risultate essere le violazioni al Codice della Strada, con particolare riguardo alle condotte che destano maggiore preoccupazione e sovente determinano situazioni di pericolo, come la guida in stato di ebrezza. In particolare, le oltre trenta pattuglie impiegate nella zona di influenza della Compagnia di Viggiano, mediante l’esecuzione di posti di controllo attuati nei punti più strategici dei principali tratti viari, hanno permesso di controllare oltre 350 persone e 300 veicoli, contestando contravvenzioni per svariate tipologie di indebite condotte che attengono alla circolazione stradale.

Sono state undici le persone denunciate in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria per guida in stato di alterazione alcolica, tre invece segnalate alla Prefettura di Potenza per assunzione di sostanze stupefacenti. Sette le patenti ritirate e cinque i veicoli sottoposti a sequestro. Nel medesimo contesto, sono seguite una serie di verifiche presso esercizi commerciali presenti in alcuni dei centri abitati dell’area, finalizzate a contrastare la diffusione del gioco d’azzardo. Ciò ha consentito ai Carabinieri di accertare violazioni alle normative regolamentate dal T.U.L.P.S. – Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza – con la conseguente contestazione di sanzioni amministrative per un ammontare di € 20.000 (ventimila) circa ed il sequestro preventivo di 6 apparecchi elettronici/slot machine. L’attenzione del Comando Provinciale Carabinieri di Potenza, attraverso i reparti dipendenti, rimane alta e costante, al fine di preservare le ordinarie condizioni di ordine e sicurezza pubblica riferite alle numerose comunità della provincia. In tal senso proseguiranno nel potentino i servizi d’istituto dell’Arma dei Carabinieri.

Articolo precedenteSiracusa. Polizia di Stato: sempre più numerosi gli Internet Point dove si scommette senza autorizzazione
Articolo successivoErcolano (NA). Minori in sala scommesse, titolare sanzionato