La dottoressa Clementina Chieffo commenta: “Sempre agito nel rispetto delle regole”

La GDF di Napoli ha eseguito oggi un decreto di sequestro preventivo finalizzato alla confisca della somma di oltre 18 milioni di euro nei confronti di un amministratore giudiziario per ipotesi di peculato. Si tratta di Clementina Chieffo.

Secondo quanto emerso la professionista, incaricata di amministrare un complesso di società operanti principalmente nel settore dei giochi e delle scommesse dichiarate fallite si sarebbe impossessata di parte dei patrimoni aziendali, utilizzati per eseguire pagamenti ad ausiliari senza la preventiva autorizzazione del giudice e non avrebbe corrisposto ai concessionari del gioco il denaro dovuto a titolo di prelievo erariale unico per il successivo versamento allo Stato.

Assistita dagli avvocati Claudio Botti e Vittorio Sanguigno, la dottoressa Chieffo commenta: “Confido pienamente nella giustizia. Nel mio lavoro ho agito sempre con senso del dovere e nel rispetto delle regole e così è accaduto anche in questa vicenda, peraltro in un contesto difficile. Sono certa di riuscire a dimostrare, anche documentalmente, l’infondatezza delle contestazioni mosse nei miei confronti”.

Articolo precedenteSenato, Endrizzi (M5S) contro Giorgetti (Mise): “Gli Esports sono molto più sport di quanto si pensi”
Articolo successivoMafia: blitz a Palermo, 31 arresti. Al centro delle indagini anche tre sale scommesse (VIDEO)